io e i rischi
forum ania consumatori help consumatori
primo piano

Al via un nuovo progetto di educazione finanziaria per le scuole italiane

materiali ANIA‘Io&irischi’ è il progetto educativo che intende promuovere nelle giovani generazioni una cultura della sicurezza e una maggiore consapevolezza del rischio. Esso viene realizzato dal Forum ANIA-Consumatori con la collaborazione dell’Associazione Europea per l’Educazione Economica AEEE Italia e il coinvolgimento delle associazioni dei dirigenti scolastici.

Questa iniziativa, avviata lo scorso anno scolastico con un primo test in una scuola di Milano, prende il via a dicembre con una sperimentazione in dodici scuole della Lombardia e del Lazio, le prime regioni coinvolte in un progetto che ha l’ambizione di diventare importante su scale nazionale.

COSA E’ ‘IO&IRISCHI’ ?

Il progetto parte dal presupposto che è necessario rafforzare la cultura economica dei ragazzi. In particolare, vuole sensibilizzare gli studenti su cosa è il rischio nella vita di tutti i giorni e su come questo elemento vada affrontato: con la prevenzione, facendolo diminuire, o attraverso la mutualità, che sta alla base degli schemi assicurativi pubblici e privati diffusi nella nostra società. Questi temi vengono sviluppati toccando i concetti di diritto, dovere e responsabilità e integrando, quindi, ciò che viene già offerto dagli attuali programmi scolastici.

Ma più concretamente, cosa è ‘Io&irischi’? Si tratta di un percorso formativo per i ragazzi delle Scuole Secondarie di I grado, che si sviluppa attraverso 10 ore di lezione in classe e si caratterizza per il coinvolgimento attivo dei protagonisti nel processo di apprendimento e di insegnamento.

I MATERIALI DIDATTICI

Infatti, per raggiungere gli obiettivi didattici, i docenti delle scuole coinvolte hanno a loro disposizione una guida di presentazione del progetto e diverse schede operative che gli consentiranno di sviluppare al meglio le lezioni previste. Gli studenti, invece, potranno testare le proprie capacità attraverso fogli di lavoro che coinvolgono gli allievi in lavori individuali e di gruppo, e con un game magazine contenente una serie articolata di giochi, test e pillole formative (vedi foto in alto).

I ragazzi verranno successivamente sottoposti ad alcuni test di valutazione finale.

Questi ultimi sono stati realizzati sul modello problem solving Pisa-Ocse, un modello di test riconosciuto a livello internazionale che misura a quale livello gli studenti sono in grado di utilizzare le competenze acquisite durante gli anni di scuola per affrontare e risolvere problemi che si incontrano nella vita quotidiana.

 

domande e risposte

domande e risposte